Quali piante per le aiuole al sole?

30 Luglio 2019 GIARDINO , , , , , , , , , , , , , , , ,

piante per le aiuole al sole

Le piante per le aiuole al sole devono essere scelte con attenzione. Infatti la maggior parte delle erbacee annuali e perenni amano il sole, ma non tutte sono in grado di resistere a condizioni estreme di caldo torrido, siccità e sole rovente.

Ecco qualche idea per allestimenti belli anche in condizioni difficili.

Piante per le aiuole al sole: quali scegliere

Una bordura estiva di grande bellezza può ospitare le margherite gialle di Rudbeckia, le spighe rosse di Kniphofia e l’Achillea: un mix di specie resistenti e poco soggette ad ammalarsi per aiuole anche calcaree e argillose purché ben irrigate, per ridurre al minimo la manutenzione.

La morbida bordura di Graminacee, punteggiate da tonde teste di Allium e foglie appuntite di Yucca, per una bordura durevole fino all’autunno, con modeste esigenze idriche

Riguardo ai cromatismi, in pieno sole conviene puntare su colori pieni e forti, come giallo e rosso: brillano sotto i raggi.

Tra le piante facili e sicure da provare al sole possiamo citare la Phlox (terreno qualsiasi, pieno sole), la Cineraria (forma cuscini argentei, ottimo complemento per fiori al sole, accetta terreni calcarei e asciutti), la Gazania (annuale perfetta per suoli poveri e sabbiosi), gli Elicrisi per terreni rocciosi e aridi, il Rosmarino e la Santolina (indistruttibili e aromatici) oppure la Valeriana rossa (Centranthus ruber) con fioritura estiva generosa.

Altre specie che tollerano i terreni siccitosi e il gran caldo sono il Callistemon, la Portulaca, l’Eringio (Eryngium), l’Iperico (Hypericum perforatum), il Mesembriantemo (Mesembryanthemum) e l’Osteospermum.

La pacciamatura: un aiuto contro il caldo

Non dimenticate la pacciamatura, ovvero la protezione del terreno, che può essere fatta con graniglia, sassolini, o meglio ancora con corteccia sminuzzata o lapillo vulcanico: riduce l’evaporazione e mantiene fresco il terreno anche quando il sole scotta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *