Tè Verde

Linea: Benessere e Sapore

Descrizione:
Il Tè Verde è una pianta che appartiene alla famiglia delle Theaceae. Allo stato naturale può crescere ben oltre i due metri ma, per facilitarne la coltivazione, generalmente si mantiene a dimensioni di cespuglio sempreverde o di arbusto. La coltivazione riesce meglio in zone ad elevata altitudine, dove c’è un clima fresco e umido e dove la temperatura è meno variabile, piuttosto che in quelle regioni dove il troppo caldo può compromettere la buona qualità del tè. Si può coltivare anche in Italia, in vaso o in giardino. Prima della semina il seme va lasciato in ammollo in acqua per 24 ore; si incrina leggermente la buccia con un martelletto e si semina.

Proprietà:
I germogli delle foglie e le foglie giovani del tè verde contengono la più alta percentuale di principi antiossidanti che si trova in natura, utili per contrastare la formazione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. I polifenoli presenti sono anti-radicali, più potenti persino della vitamina C ed E. L’insieme dei suoi principi attivi è in grado di proteggere le cellule cerebrali dai danni tipici delle malattie neurodegenerative. Il consumo regolare di tè verde contrasterebbe la perdita delle facoltà cognitive; un vero e proprio elisir di giovinezza per il cervello. Un’altra interessante proprietà ascritta al tè verde è quella dimagrante, grazie all’ azione ipoglicemizzante e lipolitica delle metilxantine in esso contenute.

Controindicazioni: SEMENTI DOTTO-TEVERDE
Anche se non agli alti livelli del caffè, il tè verde contiene caffeina e ad alti dosaggi e può quindi causare ansia e nervosismo, nausea e vomito. Per tutti questi motivi è importante un consumo controllato.

Consigli per la Semina

DESCRIZIONEPERIODO
SEMINAFebbraio - Marzo
RACCOLTATutto l'anno, è un sempreverde

Attenzione: prodotto in esaurimento

trova il rivenditore