Piante piacevoli da toccare: 10 suggerimenti tra cui scegliere

28 Giugno 2022 CASA-TERRAZZO, GIARDINO , , , , , , , , ,

Piante piacevoli da toccare

Alcune sono profumate, altre variopinte e ci sono anche le piante piacevoli da toccare. Cioè dotate di foglie o fiori dotati di una peluria invisibile che conferisce una superficie vellutata alle parti della pianta.

Ecco 10 suggerimenti per stupire i nostri amici con piante colorate, profumate ma anche piacevoli da toccare!

10 piante piacevoli da toccare

Albizia

La Albizia (Albizzia julibrissin) è un alberello caratterizzato da una curioso fioritura. Da giugno a settembre produce delicate infiorescenze che sembrano piumini grazie al lunghi stami rosacei.

Astro Piuma di Struzzo

Possiamo scegliere tra tante varietà e cultivar di Astri, ma gli Astri Piuma di Struzzo (Callistephus chinensis) producono grandi fiori che sembrano piumini. Spuntano da giugno a settembre e sono resistenti all’avvizzimento.

Borragine

La Borragine (Borago officinalis) è una pianta erbacea annuale molto conosciuta per le doti terapeutiche e per il suo uso in cucina. Tutta la pianta è ricoperta da una fitta peluria lanuginosa che la rende morbida al tatto. Tra le erbe aromatiche, anche la Menta e la Salvia hanno una leggera peluria sulle foglie: oltre alla morbidezza ci lasceranno anche buon aroma sulle dita!

Calendula

La Calendula (Calendula officinalis) è una pianta annuale caratterizzata da coloratissimi fiori a forma di Margherita. La pianta è coperta da una leggera peluria e le foglie emanano un piacevole aroma.

Celosia

La Celosia cristata, conosciuta come Cresta di Gallo, produce un’infiorescenza davvero particolare e con petali vellutati. Anche la Celosia piumata (Celosia plumosa) è morbida e produce una soffice pannocchia di fiori.

Cotyledon

La Cotyledon tomentosa è una pianta succulenta caratterizzata dalle foglie tondeggianti morbide e ricoperta di una leggera peluria.

Mimosa

I morbidi fiori della Mimosa (Acacia dealbata) sono il primo esempio di piante morbide al tatto.

Penniseto

Tra le graminacee possiamo trovare molte varietà con spighe flussuose e piumate. Il Pennisetum villosum assomiglia a una grande piuma bianca, il Pennisetum alopecuroides ha spighe che tendono al giallo mentre il Pennisetum orientalis vira verso il viola.

Stachys lanata

La Stachys lanata, detta anche Orecchia di Agnello, ha le foglie totalmente ricoperte di una peluria bianca mordiba e abbastanza lunga. Tanto da far ricordare un agnello. Un’altra pianta con foglie ricoperte di peli morbidi è la Kalanchoe beharensis, conosciuta come Orecchia di Elefante.

Verbasco

Le foglie del Verbasco (Verbascum) sono totalmente ricoperte da una fitta peluria di colore verde-biancastro, che rende morbida la pianta al tatto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.