Come coltivare la Dipladenia in vaso sul terrazzo

29 Marzo 2019 CASA-TERRAZZO

coltivare la Dipladenia

Coltivare la Dipladenia (Dipladenia splendens), detta anche Mandevilla, è consigliabile per chi cerca un rampicante con una lunga fioritura e una crescita veloce. Molto apprezzata per la sua bellezza e per il rapido sviluppo, la Dipladenia è una magnifica rampicante, perenne e sempreverde, ma delicata: si coltiva all’aperto nella bella stagione, ma va protetta in una veranda o in una serra ai primi freddi, poiché non resiste sotto gli 8°C.

Sui tralci, lunghi fino a 1,5 metri, da maggio a ottobre compaiono innumerevoli grandi fiori imbutiformi, di colore rosso, rosa o bianco. I fiori durano pochi giorni, ma la pianta ne produce in continuazione per tutta l’estate.

Anche le foglie sono molto decorative: ovali, colore verde bottiglia, sono lunghe fino a 20 cm e larghe 10 cm.

Coltivare la Dipladenia: attenzione al freddo

Va posizionata al sole o a mezz’ombra. Tollera il caldo, il vento e l’aria carica di salsedine, mentre non resiste al freddo: può stare all’aperto tutto l’anno solo nelle zone più miti. Per questa ragione viene spesso coltivata in vaso.

Se vogliamo farla arrampicare su una parete è necessario predisporre corde o fili metallici affinché i tralci possano arrampicarsi.

Innaffiare in abbondanza in primavera ed estate fino all’appassimento dei fiori. Irrigate appena il terriccio si è asciugato, senza mai lasciarlo inaridire, soprattutto se coltivata in vaso. Aumentare l’umidità ambientale con spruzzature del fogliame. D’inverno, bagnare moderatamente per non indebolire la pianta. Vuole un’atmosfera umida; teme i ristagni idrici: attenzione agli eccessi.

Concimare da maggio a settembre, con un fertilizzante liquido per piante da fiore da aggiungere all’acqua per irrigazione ogni 15 giorni.

Si rinvasa in marzo ogni anno. È sufficiente un contenitore leggermente più grande.

Gradisce un terreno fertile e ben drenato, si adatta a qualsiasi substrato leggero, con molta torba.

Se non la si può conservare in inverno, vale comunque la pena di coltivarla trattandola come una annuale.

 

46 Commenti

  • Claudia
    -

    Per una vaschetta di 40 cm x 15 cm posso mettere 2 piante di dipladenia oppure è meglio solo una?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, se le coltiva come piante ricadenti da appendere alla ringhiera del terrazzo può anche metterne 2 in un vaso di quelle dimensioni. Se invece la coltiva per ottenere un rampicante perenne le suggeriamo di utilizzare un vaso singolo e di grandi dimensioni: non è mai semplice rinvasare le piante rampicanti. Buon giardinaggio!

      • Sarò
        -

        Salve…..abito in Sicilia e un cliente a cui gestisco lo spazio verde gli vorrei mettere due dipladenia e creare quasi una siepe…non in vaso ma a terra. In inverno riesce a sopravvivere?
        Grazie

        • Sementi Dotto
          -

          Buongiorno, temiamo di no. Le Dipladenie vanno in sofferenza sotto gli 8/10°C e benchè in Sicilia ci sia un clima mite, il rischio di scendere sotto i 5°C è reale. Buon giardinaggio!

    • Giuliana
      -

      Ho messo la dipledenia da balcone in una piccola serra , che posso coprire con un telo trasparente per l’inverno .Posso stare tranquilla?

      • Sementi Dotto
        -

        Buongiorno, in linea di massima dovrebbe stare tranquilla, ma non ci ha scritto dove vive! Se vive in alta quota sulle Alpi c’è qualche problema.
        Per rispondere alla sua domanda, consideri che la Dipladenia tollera il freddo fino a 5/8°C e che all’interno di una serra fredda, chiusa con un telo in plastica trasparente, la temperatura è mediamente più alta di almeno 5/6°C rispetto all’esterno. Buon giardinaggio!

    • Katy
      -

      Io ne metto 2 per vaso e il risultato é bellissimo

      • Sementi Dotto
        -

        Grazie per la tua testimonianza! Buon giardinaggio!

  • Mario
    -

    La mia ha perso tutti i fiori. Cosa sbaglio?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, è difficile rispondere a questa domanda senza vedere la pianta. Sono tante le ragioni che possono indurre problemi con la fioritura. Se vuole può inviarci delle foto come messaggio privato tramite la nostra pagina Facebook (link) precisando l’esposizione solare, dove vive (mare? alta montagna? città?), il tipo di irrigazione, il ciclo di concimazione seguito e se ci sono stati particolari problemi (grandine, vento forte, gelate tardive, ecc.). Buon giardinaggio!

  • Serena
    -

    Posso mettere la dipladenia esposta al sole nelle ore più calde di questi giorni?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, in linea di massima diremmo sì. Non ci ha detto però dove abita: se la coltiviamo in Sicilia, il forte sole diretto a 35°C potrebbe provocare ustioni sulle foglie ed è consigliabile non esporre la pianta al sole nelle ore più calde. Nel resto d’Italia non dovrebbero esserci problemi: è una pianta che ama il caldo. Buon giardinaggio!

    • Lara
      -

      Salve, ho messo la mia dipladenia in terrazzo. Io vivo a roma ma in questo periodo ho notato che le foglie sono più secche e alcune ricoperta da dele macchie giallño rossice. Cosa posso fare? Grazie

      • Sementi Dotto
        -

        La Dipladenia teme il freddo in inverno e va protetta con teli. Le macchie sulle foglie potrebbero essere una malattia fungina, ma è difficile affrontare una diagnosi senza vedere la pianta. Se vuole può inviarci delle foto dettagliate come messaggio privato tramite la nostra pagina facebook a questo link. Buon giardinaggio!

        • Mariangela
          -

          Ho la diplademia .con pidocchi rossi
          Lo gia trattata con insetticida ma non riesco a toglierli…grazie

        • Sementi Dotto
          -

          Buongiorno, quale insetticida ha usato?

  • Rosa
    -

    Buongiorno cosa succede se rinvaso la dipladea in autunno??grazie

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, l’autunno è un buon periodo per i rinvasi per molte piante. Per la Dipladenia lo può fare in autunno o all’inizio della primavera. Buon giardinaggio!

  • Nives
    -

    Le mie dipladenie, stanno perdendo le foglie prima diventano gialle poi cadono, è il primo anno che le coltivo non so che fare, questo è normale? Cosa posso fare?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, la Dipladenia che perde le foglie manifesta uno stress dovuto a un errore di coltivazione. Ci sono molte ragioni che possono portare all’ingiallimento e alla caduta delle foglie. Anzitutto un’irrigazione eccessiva o troppo scarsa. Un’altra causa è un’esposizione solare sbagliata: in questo caso troppo poco. Ma, visto il periodo, anche il freddo può essere una causa: le Dipladenie non amano il freddo e in questa stagione vanno spostate in un luogo protetto con una temperatura di circa 10/15°C. Lontano quindi da fonti di calore (che farebbero cadere le foglie) ma in un luogo della casa poco riscaldato. Buon giardinaggio!

  • Chiara
    -

    mi hanno detto che le dipladenie bianche fanno meno fiori e durano meno , è vero?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, a noi non risulta! Buon giardinaggio!

  • Silvana
    -

    Io ho una Dipladenia coi fiori bordeaux sembrano velluto i fiori durano anche 10 gg xkè le curo con il concime ogni 10 gg e ogni 3 giorni l’acqua. Sono di Sanremo i fiori li so coltivare dicono che ho il pollice verde.

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, grazie per aver condiviso la tua esperienza! Buon giardinaggio!

  • Giovanna
    -

    Posso mettere 4piantine di dipladenia in una vaschetta da 60 cm abbastanza capiente

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, sì non vediamo alcun problema. Buon giardinaggio!

  • Marie Lucie
    -

    Salve non capisco ce scritto concimare ogni settimana,e poi parlate di acqua ogni 15 giorni cose vuole dire? grazie

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, grazie per la segnalazione: c’era un errore è abbiamo corretto. I concimi liquidi si usano ogni circa 15 giorni. Buon giardinaggio!

  • Doretta
    -

    Ho diversi vasi di dipladenia rosse.
    Nn è il primo anno che le prendo, ma nn capisco il perché, quest’anno quando il fiore si apre e bello rosso, e poi si scolorisce subito. Diventa pallido pallido.Sono sempre piene di boccioli. Mi sa` dire qualcosa a riguardo?? Grazie Buona serata

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, non è semplice rispondere senza vedere la pianta. Potrebbero essere tante le cause: una concimazione carente o sbilanciata, una posizione poco luminosa, la mancata o sbagliata potatura nell’anno precedente (se è una pianta adulta), ma potrebbe anche essere un normale ciclo vegetativo della varietà che ha acquistato. Se vuole può inviarci delle foto come messaggio privato tramite la nostra pagina Facebook a questo link: https://www.facebook.com/sddspa.
      Buon giardinaggio!

  • Roberto
    -

    Buongiorno,
    ho appena acquistato una Dipladenia e vorrei tentare di farle passare il prossimo inverno. Vivo in centro a Modena e ho un balcone abbastanza riparato. Posso provare a coprirla con un telo apposito per piante o è meglio un sacco di plastica trasparente e poi tenerla vicino ad un muro del balcone? Grazie

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, non è semplice darle un consiglio perché siamo proprio al limite! La Dipladenia teme il freddo sotto gli 8°C e mediamente a Modena in dicembre e gennaio ci sono minime tra 0°C e 7°C.
      Un “cappuccio” o un telo di tnt (se ben installati) riescono ad aumentare la temperatura fino a 3°C. Una serra con teli in plastica trasparenti arriva fino a 5/6°C in più rispetto alle temperature esterne.
      Se il suo balcone, come ci scrive, è riparato magari in inverno le minime sono leggermente più alte rispetto alla media di Modena (0/7°C).
      Probabilmente vanno bene entrambe le soluzioni, ma non è semplice darle una risposta: dipende anche dal tempo che farà quest’inverno e non siamo ancora veggenti!
      Le consigliamo invece di proteggere il colletto della pianta dalla brina invernale con un bello strato di pacciamatura. Periodicamente (almeno una volta al mese) controlli lo stato di salute della pianta, soprattutto per verificare l’eventuale presenza di parassiti. Il “calduccio” piace anche alle Cimici e ad altri parassiti fitofagi che potrebbero agire indisturbati, nascosti dal telo protettivo.
      Buon giardinaggio!

  • Carmela
    -

    La mia dipladenia, direi che sta bene, i tralci lunghi è il caso che li taglio per favorire il riempimento della pianta, oppure lascio così grazie

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, dipende da quanto è grande la pianta. Se i rami diventano troppo lunghi possiamo tagliarli. Se invece non sono un problema, siamo dal parere che è meglio assecondare le esigenze della pianta. Quindi meno tagli facciamo e meglio è! Buon giardinaggio!

  • Anna
    -

    La mia dipladenia ha lunghi fili che si arrampicano alla rete, debbo lasciarli o toglierli ?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, se non danno fastidio lasciamoli! Se invece è necessario possiamo potarli.
      Buon giardinaggio!

      • Alessia
        -

        Buongiorno, abito in Piemonte e mi hanno regalato una dipladenia quest’ estate che al momento sta patendo sul balcone molto soleggiato …mi fa un sacco di foglie gialle. Volevo coprirla ma nn so se mi resiste l inverno lo stesso …. Se la mettessi nelle scale dove la temperatura è più mite ?

        • Sementi Dotto
          -

          Buongiorno, la Dipladenia tollera fino a 10°C e va in sofferenza sotto gli 8°C. In Piemonte le minime notturne in dicembre e gennaio vanno spesso sottozero. Con una copertura in plastica recupera 4/5°C ma non bastano per questo tipo di pianta. Se può è meglio spostarla in un locale interno non riscaldato ma almeno un po’ luminoso: lo spazio delle scale, se c’è una finestra, va benissimo. Buon giardinaggio!

  • Francesco
    -

    Buongiorno
    In un vaso da 80x32x33 quante piante di dipladenia sono consigliate per una crescita rampicante?
    Grazie

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, dipende anche dall’altezza dello spazio che vogliamo coprire. In 80 cm però non metteremmo più di 2 piante. Buon giardinaggio!

    • Nadia Luisa
      -

      Ho una bellissima diplademia rosa sul terrazzo che si è ramificata sulla ringhiera. Abito in Lombardia, x favore mi consiglia cosa devo fare per il freddo ? Posso metterla in casa o sul ballatoio delle scale però x spostarla devo recidere tutte le ramificazioni. Cosa devo fare ? Qui la sera e di notte è gia’ molto freddo. Grazie

      • Sementi Dotto
        -

        Buongiorno, la Dipladenia va in sofferenza sotto gli 8°C e sarebbe meglio proteggerla in una serra fredda. Il ballatoio delle scale se è illuminato va benissimo. Poti pure i rami: l’anno prossimo ricresceranno. Per evitare infezioni nei tagli è buona norma spruzzare sulla pianta la Propoli (link). Buon giardinaggio!

  • Fiorella
    -

    Buongiorno, ho una dipladenia di due anni. Lo scorso anno era piccola è rimasta in vaso poi durante l inverno l ho messa sulle case ben esposta al sole. Quest’ anno a sempre in vaso l’ ho posizionata vicino ad una parete con possibilità di arrampicarsi. È diventata bellissima e ha fatto tanti fiori. Ora vorrei ritirarla per l inverno ma come faccio con i rami arrotolati e lunghissimi sui fili della parete?
    Grazie

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, i rami vanno potati: in primavera la pianta produrrà i nuovi getti che porteranno i nuovi fiori. La pianta va in riposo vegetativo e i rami troppo lunghi “rubano” inutilmente energie alla pianta. Quando le minime notturne si avvicinano ai 10°C sposti la pianta in casa: ottima la posizione sulle scale, ben soleggiata e non riscaldata. In aprile potrà spostarla all’esterno. Buon giardinaggio!

  • Maria Rosa
    -

    Buongiorno! Abito in Calabria, zona collinare, dovrei travasare le mie dipladenie che tengo in vasi rettangolari da balcone di 20×60. Nel rinvasare si possono eliminare un po’ di radici?

    • Sementi Dotto
      -

      Buongiorno, no, sarebbe meglio evitare. Limitiamoci a potare quelle secche. Buon giardinaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *